Seguici su:


facebook
youtube
instagram

SITO UFFICIALE LUINOVOLLEY

PER INFORMAZIONI: +39 349 438 4317

Logo

PALLAVOLO FEMMINILE


facebook
youtube
instagram

luinovolley@gmail.com

06/11/2019, 01:21



Cumdi-senza-sconti:-3-0-alla-Pro-Patria-e-prima-vittoria-stagionale


 La Cumdi raccoglie con pieno merito i primi tre punti della stagione superando con un secco 3-0 le milanesi del Bracco Pro Patria al termine di una gara sempre in controllo, ad eccezione di un breve passaggio a vuoto ad inizio secondo set. Buona prov



La Cumdi raccoglie con pieno merito i primi tre punti della stagione superando con un secco 3-0 le milanesi del Bracco Pro Patria al termine di una gara sempre in controllo, ad eccezione di un breve passaggio a vuoto ad inizio secondo set. Buona prova generale per le ragazze di coach Vaccaro che ora dovranno cercare di dare continuità sfruttando al meglio il prossimo impegno, ancora in casa a Germignaga, che le vedrà opposte al temibile Vero Volley Arcobaleno-Cistellum di Venegono.

Cumdi Luino Volley - Bracco Pro Patria Milano 3 - 0 (25-17, 25-18, 25-19).

Sestetto iniziale composto da Vigato (9 punti), Roncato in regia (6), Sandrini (11), De Gregorio (8), Brunella (5), Candeliere (12) e Silvestri libero. A disposizione: Mastropietro, Moschen, Sala, Forzinetti, Del Miglio e Macella. Inizio di gara equilibrato (4-4, 9-9) in cui la Pro Patria riesce a contenere la spinta decisa delle padrone di casa. Un bell’attacco in parallela di Vigato (6 punti per lei nel parziale) spezza l’equilibrio, con le luinesi abili a costruirsi un buon margine di vantaggio (19-13). La Cumdi limita al massimo gli errori e gioca in scioltezza (25-17). Da registrare nel finale un bel muro di Brunella dal centro. 

Al rientra in campo, in una manciata di minuti le biancoblu si ritrovano sotto per 1-8 e con un cartellino rosso sventolato a coach Vaccaro, in disaccordo con l’arbitro per alcune scelte. Ne segue un time out dal quale scaturisce la scossa auspicata: infatti, punto dopo punto Luino ricuce il gap ed impatta sul 10 pari con un murone firmato Sandrini. Un ultimo sussulto delle ospiti (10-12) non basta ad impensierire le padrone di casa, che mettono la freccia (15-13, 19-16) e volano a chiudere anche il secondo parziale per 25-18. 

Cambio campo e luci della ribalta tutte per Roncato che infila 5 aces consecutivi. Bel bottino, ma non sufficiente per tagliare fuori dai giochi una Pro Patria che, complice qualche incertezza difensiva delle lacustri, torna a farsi sotto (6-6). È questo l’ultimo momento di contatto tra le due formazioni: Candeliere, pur acciaccata ad una mano, è preziosa sia in attacco che in copertura (15-10), ma bene anche le compagne che svolgono tutte il proprio dovere. La Cumdi  chiude così in proprio favore un finale in discesa (18-13, 25-19) conquistando tre punti meritati.

Con i risultati maturati nel fine settimana, il girone A è comandato dal terzetto Legnano, Binasco e Gonzaga ancora a punteggio pieno, seguito da ben sette formazioni, tra cui le luinesi, racchiuse in soli tre punti. Appuntamento per tutti i tifosi biancoblu fissato per sabato 9 novembre alle 20.45 per il secondo derby varesotto della stagione. 

Classifica alla 3ª giornata: G.S. Legnano, Credito Coop. Binasco e Gonzaga Milano punti 9; GSO Villa Cortese, Vero Volley Base e Duo Volley Gobbo Castellanza punti 6; Vero Volley Arcobaleno Cistellum punti 5; Cumdi Luino Volley, Junior Tromello 2009 e OMG Cinisello punti 3; Volley Arosio Novavision punti 2; Bracco Pro Patria Milano e Futura Volley Giovani punti 1; Timec Insubria Gallarate punti 0.
01/11/2019, 19:44



Luino-Volley-troppo-sprecone,-il-derby-di-Castellanza-va-al-Duo-Volley


 Il primo dei tanti scontri in calendario tra formazioni del varesotto finisce nelle mani delle ragazze del Duo Volley, più concrete e abili a recuperare con le unghie un quarto set che pareva sfumato e già indirizzato verso il tie break. Dall’altro l



Il primo dei tanti scontri in calendario tra formazioni del varesotto finisce nelle mani delle ragazze del Duo Volley, più concrete e abili a recuperare con le unghie un quarto set che pareva sfumato e già indirizzato verso il tie break. Dall’altro lato del campo una Cumdi comunque in crescita, che può recriminare solo con se stessa per non aver capitalizzato un vantaggio cospicuo (11-20), ma inceppatasi proprio sul più bello. Buoni riscontri da Candeliere, riproposta nel suo ruolo di origine, così come dalla regia di Roncato, arricchita da 10 realizzazioni. Prova sottotono invece per Sandrini che non riesce a replicare la scintillante gara dell’esordio. 

Duo Volley Gobbo Castellanza - Cumdi Luino Volley 3 - 1 (25-21, 25-20, 18-25, 26-24). 
Sestetto iniziale composto da Vigato (12 punti), Roncato in regia (10), Sandrini (3), De Gregorio (7), Brunella (13), Candeliere (11) e Silvestri libero. A disposizione: Mastropietro (1), Moschen, Sala, Forzinetti, Campana e Macella. 

Nell’affascinante cornice del Palaborsani le due formazioni danno vita ad un primo set bello e coinvolgente, per lunghi tratti giocato punto a punto (5-5). Le padrone di casa provano ripetutamente a scrollarsi di dosso la presenza avversaria, ma la Cumdi resta sempre in scia (11-9, 14-13) e completa l’aggancio a quota 17. L’ultimo allungo si rivela però quello decisivo (22-20) ed il Duo Volley mette in bacheca il primo parziale per 25-21. 

Al cambio campo le luinesi partono meglio (3-6), ma inciampano in un giro negativo in ricezione che condizionerà il resto del parziale (9-7). Coach Vaccaro prova Mastropietro per De Gregorio, ma l’inerzia del set non cambia (17-10) e non basta un tardivo risveglio delle ospiti sul 19-15 per riaprire i giochi (25-20). 

Terzo set con le biancoblu più convinte e decise a giocarsi il tutto per tutto. L’equilibrio iniziale (8-8) viene presto interrotto da un parziale di 0-6 che spinge il coach di casa a chiamare time out. Al rientro in campo Luino è sempre sul pezzo e amplia ulteriormente il divario con un ace di Brunella (9-16) e un muro di Sandrini. Finale tutto in discesa (12-19) con la Cumdi che vola a dimezzare le distanze, chiudendo 18 a 25. 

Rinfrancate dal bel set precedente, le lacustri passano subito a condurre anche il quarto parziale (2-5, 5-9) e, vedendo le avversarie in difficoltà, ne approfittano per allungare ulteriormente (9-14, 10-17). Il massimo distacco si tocca sull’11-20 quando la macchina biancoblu improvvisamente si inceppa lasciando spazio al lento ma inesorabile rientro in corsa di Castellanza (18-22). La palla diventa un macigno e l’aggancio si materializza a quota 22. Tocca a Candeliere riportare di un passo avanti le compagne (22-23), che tuttavia poco dopo spediscono due servizi decisivi in rete. Castellanza ringrazia e non si fa pregare per chiudere i conti con un attacco preciso dalla sinistra (26-24). 

Top scorer del match Brunella con 13 punti seguita da Vigato con 12 e Candeliere 11. 
Prossimo appuntamento per le luinesi in programma sabato 2 novembre alle 20.45 a Germignaga contro il Bracco Pro Patria Milano, dove sarà importante incamerare punti per smuovere la classifica. 

Classifica dopo la 2ª giornata: Credito Coop. Binasco, G.S. Legnano, Gonzaga Milano e Duo Volley Gobbo Castellanza punti 6; Vero Volley Base punti 4; GSO Villa Cortese e OMG Cinisello punti 3, Junior Tromello 2009, Vero Volley Arcobaleno Cistellum e Volley Arosio Novavision punti 2; Bracco Pro Patria Milano e Futura Volley Giovani punti 1; Cumdi Luino Volley e Timec Insubria Gallarate punti 0.
22/10/2019, 01:38



Luino-Volley-ko-con-le-monzesi-del-Provictoria.-Nessuno-punto-all’esordio-in-campionato


 Prima giornata del girone A di serie C in cui salta il fattore campo con ben cinque vittorie esterne su sette gare disputate. Non fanno eccezione le ragazze di coach Vaccaro che “bucano” l’approccio iniziale alla gara concedendo tutto il primo parzia



Prima giornata del girone A di serie C in cui salta il fattore campo con ben cinque vittorie esterne su sette gare disputate. Non fanno eccezione le ragazze di coach Vaccaro che "bucano" l’approccio iniziale alla gara concedendo tutto il primo parziale alle avversarie del Provictoria, formazione tanto giovane quanto quadrata e fisicamente dotata. Riscatto nel secondo set, con la Cumdi abile a completare una difficile rimonta e restituire lo stesso identico punteggio alle monzesi. Resto di gara equilibrato e ben combattuto da entrambe le formazioni, con le ospiti più fredde e ciniche a gestire la palla nei momenti caldi del match. Buoni riscontri per il tecnico di casa dalla nuova coppia di centrali, Brunella-Sandrini, che mettono a referto 12 punti a testa, top scorer Vigato a quota 13. 

Cumdi Luino Volley - Provictoria Monza S.U. Vero Volley 1 - 3 
(17-25, 25-17, 22-25, 21-25). 

Sestetto iniziale composto da Vigato (13 punti), Roncato (5) in regia, Sandrini (12), De Gregorio (11), Mastropietro (8), Brunella (12) e Candeliere libero. A disposizione: Del Miglio, Moschen, Sala, Silvestri, Forzinetti ed Angotti. 

Porta la firma di Vigato, con una bella diagonale dalla sinistra, il primo punto stagionale della Cumdi, anche se apre un set tutto di marca ospite con le luinesi che faticano ad arginare gli attacchi, ma soprattutto i servizi chirurgici delle ospiti (3-5, 4-10). Il Provictoria continua a macinare punti, forte di una fisicità nettamente superiore, mentre un timido riavvicinamento biancoblu (16-21) non basta a riaprire i giochi (17-25). 

Cambio campo ed in una manciata di minuti le padrone di casa sono di nuovo sotto 4-10. Coach Vaccaro chiama time out e al rientro in campo l’inerzia del set cambia padrone. Punto dopo punto, infatti, la Cumdi torna a farsi sotto (8-12, 14-15) e, sfruttando al meglio un break al servizio di Sandrini (3 aces consecutivi su 5 servizi), mette la freccia e vola a chiudere in tranquillità (18-16, 21-16, 25-17).

Dopo essersi spartiti equamente i primi due parziali, le formazioni in campo danno vita ad un terzo set equilibrato e combattuto (3-6, 9-11, 12-12). Un muro di Sandrini porta avanti le compagne, (13-12) poco dopo di nuovo agganciate a quota 16 pari. Con larghi sprazzi di bel gioco, il set scivola via davanti al numeroso pubblico (20-21) con le monzesi che si dimostrano più abili a gestire gli ultimi palloni.  

Luino parte meglio nel quarto parziale (6-4, 9-6), salvo incassare un break di 0-5 che ribalta del tutto la situazione (9-11). Le lacustri non mollano la presa e stoppano il tentativo di fuga ospite (15-19) sul 21 pari. Ma anche in questo caso sono le monzesi a rivelarsi più concrete e cattive nei momenti decisivi del match, chiudendo i conti e portando a casa l’intera posta in palio. 

Prossimo appuntamento per le biancoblu in programma sabato 26 ottobre alle ore 21 al Palaborsani di Castellanza contro la formazione del Duo Volley.

Classifica dopo la 1ª giornata: GSO Villa Cortese, OMG Cinisello, Credito Cooperativo Binasco, Volley Legnano, Gonzaga Milano, Duo Volley Gobbo Castellanza, Provictoria 3 punti: Cumdi Luino Volley, Bracco Pro Patria Milano, Junior Tromello 2009, Vero Volley Arcobaleno Cistellum, Timec Insubria Gallarate, Futura Volley Giovani e Volley Arosio Novavision 0 punti.


1
Create a website